“Dallo Smartphone allo Smartshopper”: ecco i dati emersi dall’analisi Nielsen 2014

Analisi-Nielsen-2014Il boom degli smartphone è un catalizzatore di novità e di opportunità per tutte le aziende operanti sul web: lo spiega una recentissima analisi condotta Nielsen, leader mondiale nelle informazioni di marketing e nella rilevazione di dati sui consumi e sull’utilizzo dei media. Presente in oltre cento Paesi, Nielsen fornisce reportistiche dettagliate sull’esposizione ai media e sulle decisioni di acquisto dei consumatori.

Presentata ieri dall’amministratore delegato Giovanni Fantasia, in “Dallo Smartphone allo Smartshopper” viene analizzata l’attitudine del consumatore moderno italiano ad adattarsi e reagire al difficile contesto economico sta facendo evolvere il consumatore stesso verso una nuova “specie”. Il 30% degli italiani – spiega Fantasia – sta reagendo alla recessione sviluppando una serie di caratteristiche e abitudini che fungano da antidoto alla crisi. Il nuovo consumatore “esi-intelligente” (“esigente-intelligente“, come viene definito in questa analisi) rivela una duplice natura:

  • da un lato si mostra esigente nella costante ricerca del rapporto qualità – prezzo e soprattutto nella richiesta di nuove modalità di coinvolgimento (engagement) come personalizzazione, geolocalizzazione, gamification dei processi di loyalty (fidelizzazione della clientela attraverso giochi e contest premianti sviluppati su piattaforme web based) e una di shopping exprerience multicanale dentro e fuori dal punto di vendita;
  • dall’altro rivela la propria intelligenza grazie alla capacità di sfruttare al meglio tutte le informazioni messe a disposizione dalle nuove tecnologie mobile per poter raggiungere il proprio obiettivo.

Si moltiplicano le fonti tramite le quali il consumatore può reperire informazioni circa i prodotti e i prezzi.
Touchpoint tradizionali:

  • Punto di Vendita;
  • Volantini;
  • Passaparola;
  • Tv;
  • Radio;
  • Stampa.

A queste – ancora validissime – fonti d’informazione tradizionali, oggi se ne aggiungono molte altre di natura digitale:

  • Siti Web;
  • Sfogliatori;
  • Newsletter;
  • Comparatori di prezzo;
  • Mobile Apps;
  • Social networks.

Diversamente da quanto si possa pensare, questi canali non sono antagonisti, bensì convergono sempre di più e possono generare un circolo virtuoso che sfoci nell’acquisto, sia esso online o offline.

Internet svolge un ruolo cruciale nel processo d’acquisto, nella ricerca di informazioni ma non solo. Ecco i risultati dell’analisi Nielsen.

  • Il 78% ha dichiarato di utilizzare internet principalmente per cercare informazioni su prodotti e servizi;
  • Il 74% utilizza internet per confrontare i prezzi di prodotti e servizi e successivamente acquistare;
  • Il 46% si avvale di internet per prenotare prodotti e servizi online e successivamente acquistarli nel punto vendita;
  • Il 36% usa internet per condividere la propria esperienza d’acquisto, sia essa positiva o negativa.

Proprio a fronte di queste nuove opportunità offerte dalla rete, si osserva l’evoluzione di un consumatore sempre più “smart” e capace di sopperire a limitati budget di spesa e minor tempo libero con più informazioni e connettività nel processo d’acquisto. Di fatto, gli smartphone consentono di svincolare dalle scrivanie di casa e uffici la fruizione di internet dando la possibilità a tutti di rimanere sempre connessi in qualsiasi contesto all’interno della giornata. Non solo, gli smartphone hanno abbattuto la barriera tra ambiente digitale e punto vendita fisico, diventando lo strumento chiave della consumer journey.

Per questo motivo è logico aspettarsi che retailer e produttori promuovano un attento ripensamento delle proprie logiche per la gestione delle Customer Relationship e l’implementazione di strategie di mobile marketing finalizzate a premiare i comportamenti virtuosi dei consumatori nei confronti dei brand, offrendo esperienze d’acquisto a valore aggiunto.

Questa voce è stata pubblicata in E-commerce. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>