E-commerce e email marketing: un’accoppiata vincente

L’email marketing è un metodo efficace per instaurare un rapporto continuativo con il cliente e di conseguenza aumentare vendite di un e-commerce.
Inviare una mail diretta consente infatti di raggiungere subito l’utente comunicando un messaggio mirato. Inoltre si tratta di un metodo che non richiede alcun investimento economico.

Affinché il DEM (direct email marketing) sia efficace è importante però non sottovalutare alcun aspetto e mettere in pratica qualche strategia:

Gestire il DEM con continuità
L’email marketing deve essere un lavoro organizzato, con tempistiche prestabilite, che non devono essere improvvisate ma devono rispettare una programmazione precisa, evitando sia il troppo, sia il troppo poco. No quindi alle mail giornaliere ma neppure a latitanze di mesi. È opportuno fissare delle tempistiche (ad esempio una mail alla settimana) e rispettarle.

Mantenere un dialogo continuo
Una programmazione delle email precisa e puntuale è la condizione basilare per raggiungere un altro obiettivo: il mantenimento di un dialogo continuo con il cliente.

È quindi fondamentale curare ogni dettaglio inviando una mail:

  • di benvenuto ad ogni cliente che si iscrive alla mailing list. La mail deve essere inviata quasi in tempo reale rispetto all’iscrizione perché è questo il momento in cui il cliente è più recettivo e disposto a leggere i contenuti
  • di conferma acquisto ogni volta che viene inoltrato un ordine
  • di aggiornamento dello stato della spedizione per informare il cliente riguardo le tempistiche di consegna

Inoltre, per ridurre “l’abbandono dei carrelli” (i carrelli pieni ma poi abbandonati senza portare a termine l’acquisto) può essere utile inviare una mail di reminder per informare il cliente della presenza di un carrello abbandonato.
In questo caso è importante inserire nella mail la lista dei prodotti, con relative immagini e dare al cliente una deadline, ad esempio 72 ore di tempo per completare l’acquisto. In caso contrario il carrello sarà svuotato.

Curare i contenuti
Perché una email sia efficace deve essere di qualità e al tempo stesso accattivante.
I testi devono essere precisi, chiari e non troppo lunghi. E per attirare l’attenzione del cliente, bisogna assolutamente giocare sulla grafica e il layout, prestando la massima attenzione alla scelta delle immagini.

Scegliere un oggetto efficace
L’oggetto della mail è il primo elemento che catturerà l’attenzione del cliente. Se è vago, poco accattivante o non pertinente, è facile che la mail venga subito cestinata.

Personalizzare i contenuti
Non è detto che una stessa mail possa interessare a tutti i contatti del database. Piuttosto di inviare un messaggio che non verrà letto, è meglio segmentare il pubblico inviando mail solo a utenti specifici. Se ad esempio si sta promuovendo uno sconto rivolto solo alle donne, è inutile inviare la mail anche agli uomini.

Per personalizzare i contenuti può essere utile sfruttare i comportamenti degli utenti e i dati anagrafici a nostra disposizione. In questo modo si potranno inviare mail specifiche rivolte solo a target di una certa età o, sulla base degli acquisti effettuati, interessati a un determinato prodotto.Un altro modo per fidelizzare il cliente è quello di inviare promozioni in occasione del proprio compleanno.

Inviare coupon e incentivi all’acquisto
L’email marketing è un ottimo metodo per comunicare sconti o inviare eventuali coupon spendibili nei prossimi acquisti.

Creare contenuti responsive
E infine, non dimentichiamoci che ormai la posta viene consultata dagli smartphone. Per questo i contenuti delle mail devono essere responsive e adattarsi ai vari device.

Questa voce è stata pubblicata in E-commerce. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>