5 linee-guida per un e-commerce di successo

Aprire un e-commerce può essere semplice. Lo è molto meno aprire un e-commerce di successo.
Per farlo è necessario pianificare al meglio l’attività e seguire alcune linee guida.
Solo così il nuovo store online potrà differenziarsi dalla concorrenza e ricevere il giusto riconoscimento in termini di traffico di utenti e, soprattutto, di fatturato.

 

Ecco allora 5 consigli per aprire un e-commerce di successo:

1 – Investire in formazione
Per avviare un e-commerce è bene avere almeno una conoscenza basilare di web marketing e tecnologie web.

Non è necessario essere degli esperti informatici ma, anche solo per commissionare dei lavori esterni o per capire dove intervenire all’interno del proprio store online, è utile familiarizzare con concetti come SEO, piattaforme web, dati, CMS, Analytics, content marketing ecc…

In questo modo sarà anche più semplice individuare gli strumenti giusti da utilizzare per il nostro nuovo e-commerce.

2 – Generare traffico
“Traffico” è un po’ la parola magica. Significa trasformare gli utenti in clienti e per farlo bisogna investire (anche economicamente) in strategie mirate.
Si deve, quindi, prevedere un budget da destinare a campagne di marketing online e, affinché siano efficaci, è indispensabile aver individuato il target di riferimento.

Per avere un e-commerce di successo non è necessario per forza avere una quantità di traffico altissima ma, se non si investe sulla quantità, bisogna puntare su un segmento di nicchia. Proprio per questo bisogna conoscere i propri potenziali clienti e intercettare le loro esigenze.

3 – Realizzare un sito veloce e facile da navigare
I clienti comprano online anche per risparmiare tempo. Quando navigano in un sito di e-commerce desiderano trovare subito ciò che stanno cercando e vogliono avere la possibilità di completare gli acquisti in tempi rapidi.
Per questo una piattaforma online deve essere intuitiva, le informazioni trasparenti e la navigazione rapida. Chi gestisce un e-commerce deve monitorare costantemente questi aspetti e intervenire per apportare eventuali migliorie.

4 – Essere affidabili
“Affidabilità” è un’altra parola chiave, sia per fidelizzare i clienti, sia per acquisirne di nuovi.Per essere affidabili bisogna investire in tempo, denaro e aggiornamenti continui.
Ci sono vari modi per creare fiducia negli utenti e questo deve essere fatto durante tutte le fasi del processo di acquisto: nel pre-vendita, durante l’acquisto e nella fase successiva.

Il cliente deve maturare una percezione positiva che lo induca a ripetere l’esperienza.
L’e-commerce deve quindi garantire un processo di acquisto semplice ed efficace e deve assistere il cliente, rispondendo alle sue esigenze in tempi rapidi.

5 – Curare la relazione con il cliente
Lo abbiamo anticipato nel punto precedente: ci gestisce un e-commerce deve instaurare un rapporto continuativo e di fiducia con i potenziali clienti e con quelli già acquisiti.
I clienti devono sentirsi coccolati.
Per farlo, gli e-commerce hanno varie possibilità come ad esempio fornire aggiornamenti sullo stato dell’ordine di acquisto, comunicare eventuali promozioni, creare offerte personalizzate e rispondere in maniera tempestiva alle richieste dei clienti.

Questa voce è stata pubblicata in E-commerce. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>