E-commerce: come difendersi dalle truffe online

In Italia gli acquisti online continuano a crescere e sono sempre più i consumatori che preferiscono comprare sul web. Le motivazioni sono diverse: in particolare online il processo di acquisto è più veloce, l’offerta di prodotti è più variegata e il costo spesso più conveniente.

Eppure continuano a sentirsi casi d truffa, utenti che dopo aver acquistato il loro prodotto online non si sono mai visti recapitare la merce.

Come ci si può difendere dalle truffe online? Ecco una breve guida.

Diffidate delle offerte eccessive
I prodotti venduti online sono spesso più convenienti di quelli acquistati nei negozi tradizionali però, se il prezzo online è davvero esiguo rispetto a quello offline o degli altri siti di e-commerce, è bene essere sospettosi.Verificate quale prezzo applicano gli altri store online e, soprattutto se si tratta di un e-commerce sconosciuto, fate tutti i controlli possibili prima di completare l’acquisto.

Controllate che sull’e-commerce siano presenti i dati del negozio
Un sito attendibile deve contenere al suo interno informazioni precise, come ad esempio il numero di partiva Iva, un numero di telefono fisso, un indirizzo fisico e eventuali e-mail o numeri di telefono per contattare l’azienda.Se ne è sprovvisto, non è un buon segno.

Leggete i commenti degli altri utenti
Prima di acquistare un prodotto online, leggete le recensioni e i feedback pubblicati dagli utenti. Sono informazioni importanti per capire la serietà dell’e-commerce e la validità del prodotto che state per acquistare.

Usate app ufficiali
Se acquistate da device mobili come smartphone o tablet, cercate di comprare online sempre tramite le applicazioni ufficiali. È un modo per evitare di incappare in siti truffa, che promettono grandi affari ma che magari non consegnano la merce o clonano i dati degli acquirenti.

Verificate che i vostri dati siano stati criptati e non condivisi
Dopo aver inserito i dettagli per il pagamento, controllate che in fondo alla pagina sia apparso il simbolo di un lucchetto chiuso o che nella barra degli indirizzi del vostro browser ci sia ‘https’. Significa che le informazioni da voi inserite sono trattate in modo riservato e i dati sono stati criptati e resi non condivisibili.

Attenzione ai dati richiesti in fase di pagamento…
Per validare la transazione il sito di e-commerce vi chiederà di inserire alcuni dati relativi alla carta di credito con cui state pagando (numero di carta, data di scadenza…) e l’indirizzo cui spedire i prodotti.Se vi chiedono ulteriori informazioni personali, fate attenzione: potrebbe nascondersi una truffa.

… e ai siti sconosciuti
In generale è quindi sempre bene affidarsi a marchi noti o grandi catene. In caso contrario, prima di completare un acquisto su un e-commerce a voi sconosciuto, cercate informazioni online, chiedete a conoscenti e proseguite con il pagamento solo quando avrete conferma che quell’e-commerce esiste davvero e lavora seriamente.

Questa voce è stata pubblicata in E-commerce. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>