Social Media Marketing: le previsioni per il 2012

Social-Media-Marketing-2012Agli albori del 2012 molti esperti si stanno già pronunciando su quelle che saranno le tendenze del Social Media Marketing durante il nuovo anno; il Content Marketing Institute ha addirittura chiamato più di 75 esperti a esprimere la propria opinione sull’argomento: il risultato è un gran numero di previsioni riguardanti quello che accadrà nell’ambito dei social media e del web marketing.
Nei precedenti anni l’Istituto ha delineato molte delle tendenze che, poi, si sono concretizzate, per esempio la crescente importanza di Twitter quale piattaforma social; altre volte, invece, le previsioni non sono state confermate, come nel caso di Second Life.

Il 2011 che ci siamo appena lasciati alle spalle ha mostrato l’importanza sempre crescente dei social network e dei blog: secondo alcuni studi, infatti, la quota dei nostri connazionali che li frequenta (86% di tutti gli internauti) ha superato il dato statunitense (79%). Facile, quindi, intuire il potere che i social media hanno nell’influenzare il comportamento dei consumatori, sia online che offline: è per questo che, sempre di più, le aziende stanno iniziando a prenderli in considerazione per la pubblicità.

Gli italiani e i brasiliani sono i maggiori utilizzatori dei social media al mondo e sono anche quelli che passano più tempo su blog e social network: all’incirca un terzo di tutto il tempo trascorso online, contro un quarto degli americani. Il re incontrastato tra le varie offerte sul campo resta sempre Facebook, che in Italia fa la parte del leone con 21 milioni di utenti, il 70% del totale dei navigatori, e un quarto del tempo complessivamente trascorso online.

E’ proprio per questa spiccata passione degli italiani verso i social network, che nel 2012 sarà veramente interessante osservare come Google+ svilupperà le proprie potenzialità: è ancora prematuro fare delle valutazioni, visto che le pagine Azienda sono state aperte da pochissimo, ma ci potrebbe essere uno sviluppo e un potenziale molto interessante, visto soprattutto il modo in cui Google + combina gli aspetti del blogging e del tweeting.

Anche il mondo e-commerce non resterà avulso da questo tendenza “social”: sempre più stretto si farà il legame tra brand marketing e social media e numerosissime aziende dedicheranno appositi team e risorse interne alla gestione del “content marketing”. Le comunità online diventeranno sempre più popolari e utili quali mezzo di combinare il marketing, lo scambio di opinioni, fanpage, amici e “like”: insomma, la vita online assumerà sempre più un volto “umano”!

Questa voce è stata pubblicata in Social Media Marketing. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>