Per molti le vacanze sono finite e per gli albergatori è tempo di bilanci. In Italia alcune regioni come la Liguria hanno vissuto un boom di turisti mentre in altre, ad esempio in Toscana, si è registrato un calo della clientela, soprattutto straniera. Le ragioni sono molteplici e spesso non dipendono dalle strutture ricettive.
Eppure ci sono piccoli accorgimenti che i gestori di alberghi possono seguire per aumentare i clienti puntando sulle prenotazioni online.

Come ben sappiamo, infatti, ormai tutto avviene sul web e sono sempre più i turisti che prenotano le loro vacanze direttamente da app o siti web, spesso anche all’ultimo. Secondo una stima di Euromonitor Internacional nel 2019 le prenotazioni online di un hotel genereranno oltre 2.796 milioni di euro, il 66% in più rispetto al 2014.
Essere visibili e semplificare il processo di prenotazione sono quindi ottimi punti di partenza per vincere a concorrenza, ma non basta.

Consigli ecommerce: come aumentare le prenotazioni online negli hotel

Cosa fare, allora? Si possono seguire alcuni piccoli suggerimenti.

Dare ai clienti il sito web che vorrebbero

In un settore così competitivo, un sito web deve fare di tutto per catturare l’attenzione del futuro turista. Occorrono immagini di alta qualità e descrizioni chiare, sia della destinazione sia del soggiorno. È importante inoltre mostrare chiaramente il contatto, e-mail o telefonico, e fornire una piattaforma che si adatti a qualsiasi dispositivo (cellulare, tablet o computer).

Fornire una forma di prenotazione semplice ed efficiente

Il processo di prenotazioni online dovrebbe essere altrettanto facile e accessibile per il cliente, così come i sistemi di pagamento online offerti. Più semplici saranno le fasi da seguire e più servizi saranno forniti, maggiore sarà l’interesse suscitato nei potenziali clienti.

Proporre offerte imperdibili

Quando l’utente arriva sul sito web, deve avere la possibilità immediata di prenotare e, per spingerlo a farlo, è consigliabile offrire un incentivo. Un esempio? L’offerta del mese, come una colazione omaggio. Il testo dell’offerta dovrà essere semplice ma anche allettante, come questo: “Prenota ora e ottieni una colazione gratuita per due persone incluse nella prezzo del soggiorno”. In questo modo il cliente si sentirà coccolato e l’albergatore avrà una prenotazione assicurata.

Offrire l’opzione di cancellazione

Disdire alcune prenotazioni online può essere davvero complicato e gli utenti lo sanno bene. Ecco perché offrire una politica di cancellazione flessibile, che dia magari la possibilità di cancellare, in caso di eventi imprevisti, la prenotazione senza penali, è un’ottima strategia per conquistare nuovi clienti.

Lavorare sulla reputazione del marchio

L’esperienza non si esaurisce quando l’ospite ha terminato il soggiorno. Bisogna continuare a catturare la sua attenzione con nuove promozioni e sconti che potrebbero essere di suo interesse. L’invio di offerte personalizzate tramite newsletter o sms è un modo per fidelizzare il cliente ma anche per lavorare a livello di tutela del brand e aumentare le prenotazioni online.

Investire nella presenza online

Lavorare sulla SEO aiuta a dare maggiore visibilità alla struttura turistica e a posizionare il suo sito web tra i primi risultati dei motori di ricerca.

Prezzi trasparenti e coerenti

Ed infine i prezzi. È sempre positivo offrire le stesse tariffe su tutti i canali, sia sul web, sia per le prenotazioni online, sia tramite agenzie di viaggio. Un tariffario fisso viene spesso interpretato dal cliente come sinonimo di affidabilità e fiducia.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Resta in contatto con me. Ogni settimana invio newsletter relative al mondo Amazon, Alibaba e Marketplace in generale. Ma non solo, parlo anche di LinkedIn e di Social Selling.

Complimenti per esserti iscritto/a alla newsletter!

Pin It on Pinterest